Serve la collaborazione di tutti per contrastare le molestie sul lavoro

La collaborazione di sindacati e parti datoriali è fondamentale per prevenire, riconoscere e contrastare le molestie sui luoghi di lavoro. È davvero importante dunque partire con l’attuazione dell’accordo sindacati -Confindustria qui in Emilia-Romagna, regione dove c’è il più alto tasso di partecipazione delle donne al lavoro.

Sulla base di una rilevazione svolta dall’ISTAT nel 2016, si stima che un milione e 403 mila donne abbiano subito, nel corso della loro vita lavorativa, molestie o ricatti sessuali sul posto di lavoro.
Rappresentano circa il 9 % delle lavoratrici attuali o passate, incluse le donne in cerca di occupazione.

In particolare, i ricatti sessuali per ottenere un lavoro, per mantenerlo o per ottenere progressioni nella carriera hanno interessato, nel corso della loro vita, 1 milione e 100 mila di donne (pari al 7,5% delle lavoratrici).
Una piaga che va contrastata con un intenso lavoro di squadra tra istituzioni , parti sociali e associazioni e che richiede un impegno straordinario nelle scuole per diffondere una cultura rispettosa della parità tra i sessi

Leave a Reply