Grazie al Presidente Bonaccini

Con la richiesta avanzata dal Presidente Stefano Bonaccini al Ministro dell’ambiente, di inserimento dell’area dell’Officina grandi Riparazioni di Trenitalia di Bologna nei Siti di Interesse Nazionale, siamo ad una svolta decisiva che ci auguriamo possa porre fine nel più breve tempo possibile all’inquietudine dei tanti cittadini preoccupati per i possibili effetti dei residui d’amianto presenti all’interno dello stabilimento.

Esprimo la mia gratitudine al Presidente per la sensibilità dimostrata e per aver fatto tesoro dei tenti rilievi realizzati che hanno certificato la presenza di amianto in varie parti dello stabilimento.
L’inserimento dell’Officina all’interno dei Siti di Interesse Nazionale, che ci auguriamo il Ministro Galletti vorrà effettuare quanto prima, sarà un modo, non solo per evitare possibili contaminazioni future, ma anche, e soprattutto per tributare un riconoscimento alle vittime che sono state esposte e hanno contratto l’asbesto a causa dell’esposizione in ambito lavorativo. Non possiamo infatti dimenticarci di tutti questi lavoratori, molti dei quali deceduti.

La bonifica è un modo per ricordarli e per restituire alla città di Bologna un’area incontaminata e la tranquillità a chi ci vive nei pressi. Sono felice che il lavoro parlamentare che ho svolto in questo periodo al fianco dei lavoratori Ogr stia finalmente portando frutti.

Leave a Reply