Credo fermamente che la politica sia una vocazione quotidiana, da esercitare ogni giorno impegnandosi per gli altri, per la propria comunità e per il proprio territorio.

News

Il mio impegno per l'Europa

Il mio lavoro è rivolto soprattutto alla tutela dei diritti delle persone, a partire dalle più fragili: le donne, i bambini, gli adolescenti. Credo fermamente che la politica sia una vocazione quotidiana, da esercitare ogni giorno impegnandosi per gli altri, per la propria comunità di appartenenza e per il proprio territorio.

elezioni europee, 26 maggio, bandiera europea Francesca Puglisi

Per un'Europa forte, democratica e solidale

L’Europa ha garantito la pace del nostro continente per oltre 70 anni. Oggi dobbiamo difenderla dai conservatori che hanno imposto anni di austerità e dai nazionalismi e sovranismi che ne vogliono la dissoluzione. Vogliamo un’Europa vicina ai bisogni delle persone. Ci battiamo per un’Unione politica, che sappia superare gli egoismi nazionali, con istituzioni fondate sulla partecipazione democratica dei cittadini, competenze e risorse per aiutare i territori e le persone a vivere meglio e a guardare con fiducia al futuro.
Sogno gli Stati Uniti d’Europa per ridare potere ai cittadini del nostro continente e nuovo vigore alla democrazia.
donne-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per le donne

Costruiamo insieme un mondo in cui non sia il genere a determinare la grandezza dei nostri sogni o le mete che possiamo raggiungere. Un mondo in cui ciascuna di noi sia in grado di dire con certezza “Io sono libera”.
Uno dei primi obiettivi su cui intendo lavorare è l’attuazione di un piano europeo che favorisca l’occupazione femminile ed imponga la parità salariale tra donne e uomini a parità di mansioni. Un congedo parentale unico per madri e padri, retribuito all’80% dello stipendio e di cui il 20% non sia trasferibile all’altro genitore.
In Europa intendo proseguire il mio impegno per il contrasto e la prevenzione della violenza maschile sulle donne, per la piena attuazione della Convenzione di Istanbul e l’educazione delle giovani generazioni al rispetto di ogni differenza.
istruzione-ricerca-formazione-elezioni-europee-francesca-puglisi

Uno spazio europeo dell’educazione e della ricerca

L’istruzione, la formazione permanente, la ricerca sono gli strumenti fondamentali per combattere le disuguaglianze, affrontare la sfida dell’innovazione e della costruzione di una vera cittadinanza europea. Per questo è necessario mobilitare le risorse necessarie a livello europeo e nazionale e introdurre obiettivi ambiziosi e vincolanti all’interno del semestre e dei programmi europei:
a) triplicare i fondi per Erasmus+ nel periodo 2021-2027 portandoli a 45 miliardi come richiesto dal Parlamento;
b) riconoscimento reciproco e automatico di tutti i titoli di studio e dei periodi di studio all’estero entro il 2024;
c) entro il 2030 avere in tutta Europa il 50% di laureati, una dispersione scolastica sotto il 5%, servizi educativi per il 50% dei bambini tra 0-3 anni e per il 100% di quelli tra 3-6, 5% del Pil dedicato alla ricerca
d) Entro il 2021 attuare la nostra proposta di una E-Card dello studente per accedere in tutta Europa a facilitazioni, prestazioni e servizi (alloggi, musei, teatri, librerie e altri servizi culturali).
infanzia-elezioni-europee-francesca-puglisi

Lotta alla povertà minorile e garanzia giovani

Vogliamo eliminare la povertà infantile dall’Unione europea assicurando a tutti i bambini a rischio povertà accesso gratuito all’assistenza sanitaria, all’istruzione, a servizi educativi per l’infanzia, all’alloggio e a una alimentazione adeguata.
Il primo passo per costruire un’Europa più giusta infatti è mettere al centro i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza offrendo a tutti pari opportunità attraverso lo stanziamento di 6 miliardi di euro nel bilancio europeo dedicati ai 25 milioni di bambine e bambini svantaggiati del nostro continente.
Essenziale è anche riformare ed ampliare la “Garanzia giovani” per favorire l’accesso delle giovani generazioni alla formazione ed al lavoro.
cultura-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per la Cultura

La cultura italiana è parte fondamentale della cultura Europea. Vorrei valorizzarla attraverso l’impegno nelle istituzioni europee. Essere parte dell’Europa non significa rinunciare alla propria identità culturale ma arricchirla confrontandosi con gli altri paesi dell’Unione. Il nostro obiettivo è tutelare e valorizzare lo sconfinato patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, i prodotti, le culture e le diversità dei paesaggi sviluppando il turismo.
salute-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per la Salute

La Salute è un diritto universale di cui dobbiamo garantire l’accessibilità. Oggi invece le disuguaglianze di ricchezza e istruzione, hanno un pesante impatto sulla speranza di vita delle persone. Credo nella medicina e nella ricerca scientifica per garantire a tutti, soprattutto ai soggetti più deboli, un efficace piano di informazione e prevenzione, oltre che il miglior trattamento sanitario possibile.
Per tutelare il benessere della persona e garantire una migliore qualità della vita è importante puntare sull’educazione ad un corretto stile di vita sin dall’età scolare. Vogliamo impegnarci per garantire ad anziani e cittadini vulnerabili una medicina di prossimità.
Servono livelli essenziali di assistenza Europei. Occorre ampliare il numero di borse di studio per le specializzazioni mediche e restituire nel nostro Paese dignità alle professioni mediche e ai professionisti della Sanità.
Continuerò ad impegnarmi in ambito europeo sui temi della salute mentale, soprattutto per gli adolescenti e la lotta allo stigma.
sport-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per lo Sport

È fondamentale sostenere le associazioni sportivo dilettantistiche e gli enti di promozione sportiva che fanno tanto sul territorio per educare i giovani ai valori dell’olimpismo, al rispetto della legalità e all’antirazzismo.
Lo Sport va integrato pienamente con le politiche educative e della salute per la prevenzione delle malattie e l’invecchiamento attivo. Per questo in Europa mi impegnerò affinché l’attività sportiva sia accessibile a tutti e riesca a coinvolgere i cittadini appartenenti a tutte le fasce di età, il lavoro sportivo sia adeguatamente riconosciuto e retribuito, sia riconosciuta la fiscalità di vantaggio.
economia-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per le Imprese, il Lavoro, il Territorio del Nord Est

Più risorse alle imprese locali

Lavorerò per proteggere i consumatori e la manifattura italiana ed europea dalle invasioni di prodotti contraffatti e non conformi da parte di paesi terzi, in particolare dalla Cina. Vogliamo un mercato unico che garantisca uguali opportunità, una armonizzazione fiscale europea per evitare la concorrenza sleale.
Mi impegnerò per sostenere le PMI nei processi di transizione ecologica ed energetica per il raggiungimento degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile del 2030 assicurando l’accesso agli strumenti finanziari e fiscali europei.

Un’indennità europea di disoccupazione

Per evitare il circolo vizioso tra recessione e austerità dobbiamo perseguire politiche anticicliche attraverso l’erogazione di un’indennità europea di disoccupazione per i paesi in recessione o con un numero alto di persone senza lavoro.

Un salario minimo europeo

Occorre garantire la piena attuazione del principio della parità di retribuzione per lo stesso lavoro nello stesso luogo, contrastare il dumping sociale e salariale attraverso la crescita dei salari per rafforzare il potere d’acquisto e la produttività in modo omogeneo e coordinato tra i vari paesi europei.
Questo obiettivo si ottiene con l’adozione di un salario minimo europeo parametrato alle condizioni dei diversi paesi e definito sulla base del dialogo tra le parti sociali e della contrattazione collettiva nazionale e di settore.

Più risorse ai territori

Crediamo fermamente che sia necessaria una nuova visione ecosostenibile per le città e le aree metropolitane, in particolare per le periferie. Nessun territorio deve rimanere indietro: i fondi di coesione devono diventare sempre più il centro di una politica attiva contro la povertà e le diseguaglianze, a cominciare dalle aree più deboli. Nella prossima programmazione, almeno 5 miliardi di euro devono essere stanziati a disposizione delle aree urbane e dei piccoli comuni che soffrono lo spopolamento e la perdita di servizi essenziali. Come già fatto quando sono stata eletta in Senato, il mio impegno sarà per favorire i territori che mi hanno eletta.

ambiente-elezioni-europee-francesca-puglisi

Per l'Ambiente

L’Europa deve orientarsi verso un modello circolare di produzione e consumo, capace di rispettare i limiti di sostenibilità del nostro pianeta. Dobbiamo rivedere in modo più ambizioso il pacchetto clima-energia per dimezzare le emissioni nel 2030 e zero emissioni nette nel 2050.
Con la definizione di un Piano straordinario, l’Ue dovrà mobilitare i 290 miliardi l’anno di investimenti che servono per la completa decarbonizzazione del sistema energetico europeo. Anticipare al 2025 la data in cui tutti gli imballaggi di plastica dovranno essere pienamente riciclabili, compostabili o riutilizzabili.

Agenda Eventi

Il calendario dei miei incontri e appuntamenti: la buona politica si nutre del dialogo coi cittadini

Mag
1
mer
Pilastri di Bondeno (FE) – Pranzo del Primo Maggio @ Teatro Nuovo
Mag 1@12:00–12:45
Mag
5
dom
Incontro elettorale @ San Giorgio di Piano
Mag 5@10:00–11:00

Banchetto elettorale in piazza

Budrio – Una nuova Europa @ Bocciofila di Budrio
Mag 5@12:30–Mag 6@13:30
Mag
6
lun
Parma – L’Europa per la Food Valley @ Circolo Corale G. Verdi
Mag 6@20:30–21:00
Carpi – Parliamo di sanità @ Auditorium Rustichelli - Istituto Vecchi Tonelli
Mag 6@21:30–22:30
Mag
7
mar
Bologna – Per una costituente europea @ Costarena
Mag 7@17:30–20:00
Mag
8
mer
Verona – Le donne per l’Europa @ Sala Birolli
Mag 8@17:45–18:45
S. Lazzaro di Savena – Verso l’Europa. Dialogare per costruire @ Arci San Lazzaro
Mag 8@20:00–21:30
Mag
9
gio
Castel Maggiore – Incontro con la candidata Francesca Puglisi @ Mercato settimanale - Piazza Amendola
Mag 9@10:00–11:00

9 maggio Castel Maggiore Pd Elezioni Europee Francesca Puglisi

Rimini – Visita all’expo MacFrut @ Fiera
Mag 9@14:30–16:30
Bologna – Per una terza età europea, attiva, lunga e felice @ Circolo Pd Bolognina
Mag 9@18:00–19:30
Bologna – L’Europa che vogliamo @ Circolo Pd Murri
Mag 9@21:00–22:00
Mag
11
sab
Bologna – Reddito di cittadinanza, povertà e lavoro in Italia e in Europa @ Circolo Pd Passepartout
Mag 11@10:30–11:30

Saluti di Carmela De Troia, Segretaria Circolo Pd Passepartout

Ne parleranno:

Gabriele Marzano, Esperto politiche del lavoro

Stefano Caliandro, Consigliere regionale PD

Vincenzo Colla, Vice segretario nazionale Cgil

Introduce e modera:

Roberto Giorgi Ronchi, Membro Direzione PD Bologna, Segreteria Pd Passepartout

Partecipano i candidati al Parlamento Europeo:

Paolo De Castro

Elisabetta Gualmini

Francesca Puglisi

Verona – Giornata del Tesseramento @ Sala Civica
Mag 11@11:30–12:30
Mag
12
dom
Argenta – Pranzo elettorale @ Campo Sportivo - San Biagio
Mag 12@12:30–14:00
Mag
13
lun
Bologna – Donne e Diritti: storie di lotte quotidiane @ Circolo PD Passepartout
Mag 13@18:00–19:30
Anzola (BO) – Europa, risorsa per il territorio @ Sala Consigliare - Municipio
Mag 13@20:30–22:00
Mag
14
mar
Bologna – Elezioni Europee. Una sfida per fermare la fuga dei giovani all’estero @ Sala Marco Biagi- Quartiere Santo Stefano
Mag 14@18:00–19:30
Mag
15
mer
Conselice – Incontro su Donne, Welfare e Diritti in Europa @ Ex bar cittadino
Mag 15@15:00–16:00
Massa Lombarda – L’Europa per le comunità @ Sala Zaccaria Facchini-
Mag 15@20:30–21:30
Mag
16
gio
Bologna – Quale Europa vogliamo, per quale Europa lavoriamo @ Salone dei Carracci di Palazzo Segni Masetti
Mag 16@15:00–17:00

Convegno di presentazione del Manifesto “Quale Europa vogliamo, per quale Europa lavoriamo”

In vista delle prossime Elezioni Europee le Confcommercio regionali del Nord-Est promuovono un evento pubblico per presentare il Manifesto “Quale Europa vogliamo, per quale Europa lavoriamo”.
Per rilanciare il progetto europeo nel corso della prossima legislatura, Confcommercio ha individuato una serie di proposte, nell’ambito di otto sfide politiche generali e di sette politiche trasversali, sulle quali chiede l’impegno dei prossimi rappresentanti italiani nelle Istituzioni Europee, per costruire un’Europa più vicina a cittadini e imprese.

L’incontro, organizzato dalle Unioni Regionali Confcommercio dell’Emilia Romagna, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino – Alto Adige e del Veneto, sarà l’occasione per confrontarsi sulle priorità per i nostri settori insieme ai Candidati al Parlamento Europeo per la Circoscrizione Italia Nord Orientale.

Belluno – La libertà è donna @ Sala Conferenze Hotel Astor
Mag 16@20:30–22:00
Mag
17
ven
Granarolo (BO) – L’Europa del progresso: verso le elezioni europee @ Piazzetta Rossa
Mag 17@19:45–20:45
Bologna – A cena con Dario Franceschini e Francesca Puglisi @ Osteria della Pieve
Mag 17@20:30–21:30
Mag
18
sab
Padova – Incontro con Puglisi e Variati @ Pizzeria Erimitami
Mag 18@17:00–18:00
Borgo Panigale (Bologna) – Per un’altra Europa @ Circolo Pertini - Sala Vallereno
Mag 18@20:00–21:00
Mag
19
dom
Corticella – Incontro per il voto in Europa e Pranzo di autofinanziamento @ Villa Torchi
Mag 19@10:30–11:30
Bologna – Noi, Europa – World Cafè @ Casetta Rossa (Via M. Bastia 3/2)
Mag 19@13:30–14:30
Bellaria (RN) – Domani, Adesso! Presentazione dei candidati del gruppo Domani, Adesso! @ Piazzale Kennedy
Mag 19@18:00–19:30
Mag
21
mar
Ferrara – Per un’educazione europea @ Spazio Grisù - Hangar Birrerie
Mag 21@14:00–15:00
San Nicolò (Argenta, FE) – Le prospettive del sistema agroalimentare @ Parco Villa Zanardi
Mag 21@19:30–20:30
Mag
22
mer
Mestre – Le donne per l’Europa @ Officina del Gusto
Mag 22@17:30–19:00
Mag
23
gio
Castel Maggiore – Aperitivo Democratico @ Sede Elettorale PD
Mag 23@17:00–18:00
Mag
24
ven
Calcara – Incontro pubblico @ Festa de l'Unità
Mag 24@20:00–21:00

Programma per le Europee 2019

UN’EUROPA FORTE,
DEMOCRATICA
E SOLIDALE

Per molti sono sono parole, per me sono battaglie.

Attività istituzionale

Senatrice, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza di genere, Membro della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali)

“Una donna ogni tre giorni e’ vittima di femminicidio e della violenza di genere. La commissione ha lo scopo di indagare e di fare luce su un fenomeno che purtroppo ha dimensioni strutturali e che rappresenta una emergenza sociale e una violazione dei diritti umani. 

Sento forte questo impegno verso la comunità: le donne vanno sostenute e aiutate attraverso il potenziamento del piano antiviolenza, ma serve anche un cambiamento culturale nella società italiana e nei media.”

Leggi di più >

0
% di presenze in Senato
0
i disegni di legge di cui è prima firmataria
0
+
gli emendamenti presentati