SCUOLA, PUGLISI (PD): SANI IN PENSIONE E MALATI NO, GOVERNO CORREGGA PARADOSSO

 

Sui temi proposti dal Pd per salvaguardare la qualità della scuola, il governo si e’ dimostrato sordo. L’unica magra correzione alla spending review si ha per quegli insegnanti in esubero che hanno maturato i requisiti e potranno andare in pensione con i criteri pre Fornero, invece di insegnare materie per cui non hanno l’abilitazione. 

L’aberrazione e’ però che non vale altrettanto per gli insegnanti in esubero inidonei. Quindi se sei sano vai a riposo, se sei malato psichiatrico o stai facendo la chemio, no, sei obbligato a lavorare nelle segreterie scolastiche. Chiediamo al ministro Profumo e al governo di intervenire immediatamente. Il Pd e’ vicino a quegli insegnanti inidonei che in queste ore stanno facendo lo sciopero della fame e delle medicine salva vita. Vi chiediamo di non mettere a repentaglio la vostra vita. Non cesseremo di chiedere al governo interventi per correggere questo grave errore.

 

8 pensieri su “SCUOLA, PUGLISI (PD): SANI IN PENSIONE E MALATI NO, GOVERNO CORREGGA PARADOSSO

  1. Gentile Dott.ssa Puglisi, parlo da assistente amministrativa precaria, chiedo a lei e al Suo Partito di usare ogni mezzo possibile per far recedere il governo dal collocamento nei ruoli ATA dei docenti inidonei. Consentite anche a noi precari di lavorare il prossimo anno scolastico!!!

  2. Capisco gli esuberi. Quindi, sembra che, se risulti in esubero ed hai la fatidica quota 96 entro il 31 agosto 2012 puoi in pensione con il vecchio sistema. Ma noi che alla stessa data raggiungiamo 40 anni di servizio e 60 anni di età, quindi quota 100, perchè no? Se fossimo noi ad andare in pensione, libereremmo posti per coloro che,ad oggi, sono in esubero, togliendo loro, di fatto, tale qualifica. Possibile che nessuno si accorga che la nostra finestra d’uscita non è il 31 dicembre, ma il 31 agosto e che nel 2011 iniziava per noi l’ultimo anno di servizio rientrante a tutti gli effetti nella vecchia normativa? A chi dobbiamo rivolgerci per avere udienza: di tutto questo i media non fanno alcun riferimento: così l’opinione pubblica non sa, noi saremo sempre più in….zzati, e ce ne dobbiamo restare per altri 3 anni (raggiungendo quota 106!!!) stretti nella nostra in…zzatura! Aspetto risposta!!!!!!!!!!!111

  3. Se il Governo, non vuole recipire il grido di dolore di questi docenti affetti da malattie anche gravi, voi come partito “democratico” avete l’obbligo morale, derivante dalla fiducia che queste persone vi hanno dato con il voto, di non votare la fiducia al DL 95, impedendo questo scempio.
    Gerardo.

    1. Complimenti, il voto al Senato, sul DL 95 è compiuto. Il PD ha votato a maggioranza, docenti idonei ad altri compiti, con problemi di salute mandati COATTIVAMENTE ripeto COATTIVAMENTE nei ruoli ATA, ass.ti amm.vi LIcenziati.
      Grazie a tutti. Spero che il voto spazi via chi non lo merita. ADESSO forza Grillo.

  4. alle votazioni in senato sul maxiemendamento i 217 favorevoli sono stati: PDL, PD e Terzo Polo; e i 40 voti contrari sono stati: Lega Nord e IDV, più qualche frondista PDL, mentre tra i quattro senatori astenuti ci sono stati: Marcello Pera, Antonio D’Alì e Francesco Bevilacqua tutti del PDL.
    LEI COME TUTTI I POLITICI PREDICA BENE MA RAZZOLA VERAMENTE MALE. GRAZIE

  5. CARI COLLEGHI DOCENTI E NON IL PD ORMAI è UN COMPLICE ATTIVO DELLA DISTRUZIONE DELLA SCUOLA, COMPRESA LA PUGLISI…..ORA MAGARI A NOI VOCI FUORI DAL CORO NON CI PERMETTERANNO PIù DI SCRIVERE QUI…..AHAHAHAHA DIMENTICAVO: MA NON DI VOTARE.

    VENDUTI

  6. BASTEREBBE ISTITUIRE UFFICIALMENTE IL RUOLO DI DOCENTE DOCUMENTALISTA O DOCENTE BIBLIOTECARIO (CHE ATTUALMENTE NON ESISTE) E DARE LA PRECEDENZA NELL’OCCUPAZIONE DEI POSTI AGLI INSEGNANTI INIDONEI CHE GIA’ GESTISCONO LE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE.NON COSTEREBBE UNA SPESA IN PIU’ POICHE’ SI TRATTA DI PERSONALE CHE E’ GIA’ DI RUOLO COME INSEGNANTE DA TANTI ANNI.POI I POSTI CHE AVANZANO POTREBBERO ESSERE MESSI A CONCORSO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *