Ragazzi, attenti al lupo!

Va tutto bene, madama la marchesa. Anche per il primo giorno di scuola il Ministro preferisce imbastire fiction anziché raccontare la verità. Il sostegno? In Italia sono 202.000 gli studenti con disabilità, di questi l’85% ha una diagnosi di gravità e, secondo la sentenza della Corte, ha diritto ad un insegnante di sostegno dedicato che non ha.

Nel computo del tempo pieno (modello educativo che prevede 40 ore settimanali con le compresenze) il Ministro include invece tutti i tempi lunghi che superano le 27 ore settimanali imposte dal ministero. Peccato che ciò che la Gelmini ha distrutto, integrazione ragazzi con disabilità e modello educativo del tempo pieno, fossero le cose che tutta Europa ci invidiava e prendeva a modello.

Resta il fatto che le bugie hanno le gambe corte e da oggi studenti insegnanti e famiglie si renderanno conto in prima persona della reale, disastrosa gestione della scuola pubblica in mano alla Gelmini.

Quindi altro che in bocca al lupo: ragazzi, attenti al lupo. Che sbrana la scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *