L.STABILITA’ : “GRAVE DRASTICA RIDUZIONE FONDO INFANZIA E ADOLESCENZA

“Due milioni di bambini italiani vivono al di sotto della soglia di
povertà, circa 950.000 di questi hanno un’età compresa tra zero e sei anni
e il 23,7% di questi vive in stato di deprivazione materiale. Molte sono le
segnalazioni di enti locali del crescente numero di bambini, bambine e
adolescenti che arrivano a scuola la mattina senza aver consumato un pasto
adeguato la sera precedente. Per questo esprimo preoccupazione per la
drastica riduzione, nel disegno di legge di stabilità presentato dal
Governo, al fondo infanzia e adolescenza (legge 285/97)”. Lo afferma la
senatrice del Pd Francesca Puglisi, capogruppo in Commissione Istruzione e
membro della Commissione bicamerale per l’infanzia. “Da Torino, passando
per Bologna, fino a Palermo quei fondi sono indispensabili – continua
Puglisi – per offrire opportunità di crescita e di piena cittadinanza a
migliaia di minori, per fare politiche di vera promozione dei diritti,
politiche di lotta alla dispersione scolastica, assistenza a chi è in
condizioni di disabilità. Passare dagli attuali 39 milioni di euro (erano
45 fino a qualche anno fa) a poco più di 28 milioni, con una riduzione in
un solo anno di 10 milioni e mezzo di euro (27%) è un fatto grave, che
mette a repentaglio la continuità dei servizi che assicurano diritti e
opportunità positive per decine di migliaia di bambini e ragazzi che vivono
nelle principali città italiane, sia sull’occupazione di molti educatori e
operatori sociali impegnati in questo delicato e importante settore. Per
questo al Senato lavoreremo con la Vice Ministro Cecilia Guerra, per porre
rimedio a questa grave situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *