I miei cinguettii

 

Cara Meli,
spero prima o poi di conoscerLa personalmente. Le assicuro che è stato davvero bizzarro sentirsi accusare, in un pubblico dibattito, da un Ministro che s’era incartato nel suo discorso di fronte ai precari, di divulgare su Twitter gli incontri riservati. Chi mi segue su Twitter, sa che non l’ho mai fatto. E non sono teleguidata: semplicemente il ministro non ha mai digerito la nostra opposizione al suo decreto sulle masterclass per i bravi e lo studente dell’anno.
In una decisiva riunione, poiché ho la responsabilità di occuparmi delle politiche della scuola per il Partito Democratico, dopo aver nettamente contestato la proposta di decreto del ministro, ho inviato un sms al segretario Bersani per avvisare che avrei abbandonato l’incontro sbattendo la porta. E così ho fatto.
Profumo, forse, si aspettava che un partito che appoggia questo governo gli inviasse una dirigente nazionale pronta a dire sempre ‘sì’, invece ha trovato me, interlocutrice attenta e aperta certo, ma anche autonoma, critica e sempre franca.
Buon lavoro e a presto!
Francesca Puglisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *