Democristiani e Comunisti, il PD non si rilancia così

E’ molto triste sentire continuamente usare categorie del passato come
‘democristiani e comunisti’ per etichettare persone e scelte individuali, da
esponenti politici di rilievo del partito bolognese. E’ il modo peggiore per
iniziare ad affrontare il dibattito congressuale e forse la prova che non si
ha molto di nuovo da dire.
Insieme abbiamo fatto il PD per cambiare l’Italia. Da quella scelta non si
torna indietro. Ciascuno di noi porta nel PD la propria cultura politica e
la propria esperienza. Il congresso deve semplicemente ridefinire gruppi
dirigenti e programmi per rilanciare il PD e vincere le prossime elezioni.
Chiunque sia il nuovo Segretario

2 pensieri su “Democristiani e Comunisti, il PD non si rilancia così

  1. Sono d’accordo, l’ho sempre detto: mi interessa di più dove vogliamo andare insieme e la meta la decidiamo democraticamente

  2. Sono una docente inidonea che lavora presso il liceo classico Nolfi di Fano e credo che si debba cancellare questa norma vergognosa e infame .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *