CON OK PARITA’ DI GENERE NOSTRA DEMOCRAZIA FA SALTO DI QUALITA

Dichiarazione della senatrice del Pd Francesca Puglisi, Capogruppo PD VII
Commissione Senato e membro Commissione bicamerale per l’infanzia e
l’adolescenza.

“Con l’approvazione nella riforma Costituzionale della promozione della
parità di genere nella legge elettorale, la nostra democrazia fa un salto
di qualità. Ora questo Senato saprà correggere anche l’Italicum e con il
superamento del bicameralismo perfetto saremo un Paese all’avanguardia in
Europa”. Lo dichiara in una nota la senatrice del Pd Francesca Puglisi,
Capogruppo PD VII Commissione Senato e membro Commissione bicamerale per
l’infanzia e l’adolescenza

2 pensieri su “CON OK PARITA’ DI GENERE NOSTRA DEMOCRAZIA FA SALTO DI QUALITA

  1. (Sono mario rossi) Insegno da 28 anni negli istituti tecnici e ne ho viste di tutti i colori. La cosa peggiore, pero, che possa capitare è trovarsi di fronte un dsga e un dirigente scolastico che di didattica ne sanno poco. Spesso negli istituti tecnici ci si trova a confrontarsi con dirigenti di “cultura” letteraria i quali sono stati messi a capo di codesti istituti, loro malgrado, che incontrano, ovviamente, gravi difficoltà di varia natura.Tutto ciò non succede quando a capo di un istituto tecnico/professionale a dirigere è una persona che ha alle spalle un corso di studio prettamente tecnico, vedi ingegneri o simili.
    Il problema diventa ancora peggiore quando per gli acquisti di materiale, in modo specifico, acquisti per laboratori, viene data carta bianca a dsga, i quali convinti di poter operare in completa autonomia e senza che all’interno degli istituti ci sia l’obbliga di formare una commissione acquisti fatta da docenti (possibilmente eletta dagli allievi) combinano dei guai enormi facendo acquisti che spesso rimangono non utilizzati creando quindi un grosso sperpero di denaro pubblico senza ottenere risultati apprezzabili.
    Mi piacerebbe che questi due problemi venissero discussi e possibilmente risolti, perché si è dato un potere enorme a persone che di didattica si dovrebbero interessare ma subordinati alla volontà dei docenti , dei consigli di classe o da commissioni formate per lo piu da docenti. Spero che questo sfogo abbia la giusta attenzione, saluti ………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *